Il Nord Ovest

  • Giorno 1    Knock – Sligo – Ballyshannon – Letterkenny
    Arrivo all’aeroporto di Knock nel primo pomeriggio e ritiro dell’autovettura al banco autonoleggi. Trasferimento a Letterkenny passando per Sligo e Ballyshannon. 

    Giorno 2  ♣  Penisola di Inishowen
    Attorno al capo di Malin Head e del Gap of Mamore il panorama è piuttosto selvaggio. Le spiagge dall’atmosfera lunare si adattano sia a coloro che sono alla ricerca di angoli appartati sia a chi predilige stazioni balneari vivaci e frequentate.

    Giorno 3  ♣  Penisola di Fanad Head
    La principale attrazione di questa penisola è il faro di Fanad Head, costruito dopo una tragedia avvenuta oltre 200 anni fa. Oltre al faro di Fanad Head, in questa penisola, vi è il Great Arch,  splendido luogo di osservazione di foche grigie e balene. Ballymastocker Bay, vicino Portsalon, è una spiaggia bandiera blu anche nominata dal quotidiano britannico The Observer  come “la seconda spiaggia più bella del mondo” .

    Giorno 4  ♣  Horn Head – Dunfanaghy – Bunbeg – Dungloe – Ardara
    Horn Head è un luogo desolato a selvaggio, è costituito da un’area rurale collinare che si insinua lungo il promontorio verso l’Atlantico prima di precipitarvi improvvisamente formando scogliere di 180 metri, le celebri Cliffs of Moher. Proseguendo verso sud-ovest lungo la costa raggiungerete Dungloe, paesaggio costellato di laghi e successivamente arriverete ad Ardara. 

    Giorno 5  ♣  Glencolumbkille – Slieve League – Killybegs – Donegal Town
    Lasciando Ardara, dirigetevi verso  “Glen of St. Colmcille”, una valle solitaria,  nonostante i numerosi turisti che la visitano ogni anno, situata tra mare e montagne. Successivamente passerete dalle scogliere di Slieve League alte quasi il doppio delle Cliffs of Moher nella contea di Clare e tra le scogliere accessibili più alte d’Europa. Programmate del tempo per visitare Killybegs, pittoresco villaggio di pescatori, fino ad arrivare alla città di Donegal: un luogo delizioso situato alla foce della Donegal Bay. 

    Giorno 6   ♣  Sligo –  Penisola Di Mayo – Westport
    Proseguendo lungo la Wild Atlantic Way, entrerete nella regione di Mayo, fino alla città di Ballina, che sorge sulle rive del fiume Moy. Durante il percorso passerete dal Ballycroy National Park, il più recente parco nazionale d’Irlanda, Clew Bay ed infine Westport, votata nel 2012 come il miglior luogo in cui vivere in Irlanda. 

    Giorno 7   ♣   Wesport – Louisburgh – Leenaun – Letterfrack – Clifden – Oughterard – Galway
    Dirigitevi a sud, la strada attraverserà la graziosa città di Louisburgh. Il villaggio di Leenaun è vicinissimo al confine con la Contea di Mayo ed  è famoso soprattutto per la posizione geografica dove è posto, ovvero la fine del Killary Harbour, un fiordo lungo più di 16 chilometri e profondo 45 metri, l’unico in Irlanda. Lasciatevi alle spalle l’imponente fiordo e prosegui in direzione di Letterfrack percorrendo strade con tornanti in un paesaggio pienissimo di laghi. Poi, a Clifden, vi aspettano ottimo cibo, fantastici drink e musica fantastica. Proseguite poi verso Oughterard. Infine raggiungerete Galway, una cittadina incantevole,  un importante centro di cultura gaelica dove, gran parte dei suoi abitanti, parla l’irlandese. 

    Giorno 8  ♣  Galway – Knock – Italia
    Trasferimento in aeroporto a Knock in tempo utile per la riconsegna dell’autovettura al banco autonoleggi ed il disbrigo delle formalità di imbarco per il volo di rientro in Italia.

CONTATTACI